Catania: positiva al coronavirus, accompagna il marito in ospedale

Denunciata 46enne per non aver rispettato l’isolamento domiciliare. Contagiato tenta di imbarcarsi su un volo per Roma

Catania: positiva al coronavirus, accompagna il marito in ospedale

CATANIA – Agenti del commissariato Nesima hanno denunciato una donna di 46 anni per non aver osservato un ordine dall’autorità sanitaria per impedire la diffusione del Covid-19.

La donna, risultata positiva al coronavirus, non è stata trovata in casa durante un controllo medico: aveva accompagnato in ospedale il marito che doveva sottoporsi a visita medica.

La donna, a conoscenza della propria positività da Covid-19 e delle procedure previste dall’isolamento domiciliare obbligatorio a lei imposto ed inoltre, non poteva avere alcuna certezza sulla sua avvenuta guarigione.

Tra l’altro, a seguito di ulteriori tamponi, anche un altro elemento del suo nucleo familiare è risultato positivo al Covid-19 ed è stato sottoposto anch’egli all’isolamento obbligatorio.

E’ stato denunciato anche un 35enne senegalese, positivo al Covid-19, che si era presentato ai banchi del check-in per imbarcarsi su un volo per Roma. L’uomo ha esibito al personale dello scalo il biglietto aereo, il passaporto, permesso di soggiorno e il referto del tampone, eseguito alcuni giorni prima, dal quale risultata ‘positivo al Covid’. Il passeggero è stato immediatamente isolato. E’ stata attivata la procedura sanitaria con l’intervento del medico Usmaf. L’uomo con un’ambulanza attrezzata per il biocontenimento è stato trasferito nell’ospedale Garibaldi.


Correlati