Uccise nigeriano al Cara di Mineo, arrestato

In manette un ghanese di 25 anni, l’omicidio è avvenuto nel 2013 durante tafferugli

Uccise nigeriano al Cara di Mineo, arrestato

CATANIA – Gli agenti della Squadra Mobile di Catania ha arrestato un cittadino ghanese, Seeba Muhammed di 25 anni, destinatario di un ordine di cattura emesso il 27 giugno del 2019 dalla Procura di Catania, per l’omicidio del cittadino nigeriano Innocent Ehodag. Il delitto è scaturito dai disordini che si sono verificati a luglio 2013 Cara di di Mineo tra ghanesi e nigeriani.

Ad originare la contrapposizione sarebbe stato un diverbio al culmine del quale una cittadina nigeriana avrebbe schiaffeggiato un ghanese. Nella circostanza un gruppo di ghanesi, tra questi Seeba Muhammed, armato di bastoni si era diretto contro la vittima che sostava con moglie davanti alla palazzina che li ospitava colpendolo ripetutamente al capo.

Il nigeriano è morto 11 giorni dopo nell’ospedale Cannizzaro di Catania a seguito delle lesioni riportate per un “trauma cranico commotivo con emorragia cerebrale”. Il ghanese dovrà scontare la pena di 16 anni e mezzo in carcere.


Correlati