Reddito di cittadinanza, stanati altri furbetti

Denunce a Corleone e Castronovo di Sicilia, un giovane percepiva sussidio e lavorava in un albergo

Reddito di cittadinanza, stanati altri furbetti

PALERMO – I Finanzieri della Tenenza di Corleone hanno denunciato due cittadini, uno di Corleone ed uno di Castronovo di Sicilia, che percepivano il reddito di cittadinanza senza averne diritto. Uno di loro, ammesso al reddito di cittadinanza da aprile 2019, fin dalla data di presentazione della domanda era convivente con i genitori e quindi parte integrante del medesimo nucleo familiare nonché fiscalmente a carico di essi. L’altro, nonostante percepisse il reddito di cittadinanza, prestava servizio in una struttura ricettiva.


Correlati