“Liberate i pescherecci sequestrati”

Bandiere a mezz’asta e luci accese al municipio, il sindaco di Trapani esprime vicinanza al collega di Mazara del Vallo

“Liberate i pescherecci sequestrati”

“Trapani abbasserà a mezz’asta le bandiere e questa notte lascerà accese le luci del Municipio in segno di solidarietà con i 18 uomini degli equipaggi dei due pescherecci di Mazara del Vallo sequestrati dai militari libici del generale Khalifa Haftar a Bengasi lo scorso 1 settembre “. Lo ha deciso il sindaco, Giacomo Tranchida.

“Oggi pubblicamente e simbolicamente diciamo basta e invitiamo tutte le Città e le comunità dei pescatori italiani a non abbassare l’attenzione sulla grave vicenda e auspichiamo la medesima determinazione che il Governo ha avuto per liberare gli ostaggi – afferma Tranchida -, esprimendo solidarietà e vicinanza al sindaco di Mazara del Vallo, Salvatore Quinci, oggi a Roma, davanti a Montecitorio, con i familiari dei marittimi, per sollecitare una rapida soluzione della vicenda”.


Correlati