“Con la visiera si azzerano i contagi”

Il Sis 118 su uno studio condotto in India: “Questa misura ridurrebbe la trasmissione del virus in modo drastico”

“Con la visiera si azzerano i contagi”

ROMA – “Utilizzando la visiera in aggiunta alla mascherina chirurgica, i contagi da virus Sars-Cov-2 si azzerano, si evitano completamente”. Lo evidenzia uno studio di “fondamentale importanza clinica che conferma quanto emerso sul campo dall’esperienza”, ovvero che “la visiera anti-droplets, coprendo contemporaneamente occhi, naso e bocca, fa la differenza tra l’essere contagiati oppure no, laddove ci si trovi in presenza, a stretto contatto, di un soggetto positivo”.

Questo il commento di Mario Balzanelli, presidente del Sis 118, in merito a un recente studio condotto in India e pubblicato sulla celebre rivista Jama, che documenta come la visiera unita alla mascherina permetta di evitare completamente i contagi da coronavirus.

“Sulla base delle nuove evidenze fornite dalla letteratura scientifica internazionale esistente e della nostra esperienza a contatto diretto con i soggetti Covid positivi – prosegue Balzanelli – rinnoviamo così, ancora una volta, in modo accorato, al governo la richiesta di rinforzare la strategia di protezione individuale anti contagio, prevedendo misure concomitanti di protezioni per gli occhi, oltre che per il naso e la bocca delle persone, in particolare istituendo l’obbligatorietà dell’uso della visiera para-droplets da parte della popolazione, ogni qualvolta non sia possibile mantenere le distanze interpersonali, come, ad esempio, salendo a bordo di pullman, andando in metropolitana o stando a scuola”.

Questa misura, se adottata, conclude, ridurrebbe “i contagi in modo drastico, a livello ubiquitario, in tutti i contesti della società civile, in tutti gli ambiti di vita e di lavoro” poiché protegge “le 3 porte di ingresso del virus nel nostro organismo”.


Correlati