Covid a scuola, tocca allo Spedalieri

Studente contagiato nel liceo classico catanese, scatta la procedura della didattica a distanza per la classe coinvolta

Covid a scuola, tocca allo Spedalieri

Un altro caso di coronavirus nelle scuole catanesi. E’ la preside del liceo classico Spedalieri, Vincenza Biagia Ciraldo, ad annunciare con una nota sul sito della scuola la sospensione delle lezioni in presenza per una classe e l’attivazione della didattica a distanza.

Questa la comunicazione apparsa sul sito. “La dirigente, alla luce dell’individuazione di un caso di positività al Covid-19 all’interno del nostro istituto, ritiene opportuno sospendere le lezioni in presenza della classe coinvolta e di avviare per questa la didattica a distanza. Gli insegnanti in orario potranno tenere le loro lezioni in collegamento con gli studenti della classe dal laboratorio di informatica docenti al secondo piano.

Il dirigente scolastico informa inoltre che sono state adottate tutte le misure di sicurezza del caso e i protocolli previsti dalla normativa. Vista la situazione di emergenza presentatasi, lo svolgimento del comitato studentesco è rinviato a data da destinarsi, pertanto gli studenti della classe II A potranno svolgere le lezioni regolarmente in auditorium.

Nell’auspicio che la situazione di emergenza possa rimanere limitata al caso in oggetto, la dirigente offre tutto il suo sostegno agli studenti, alle famiglie e al personale scolastico, rendendosi disponibile a considerare qualunque loro richiesta”.


Correlati