Covid, nuova stretta di Musumeci: si va verso obbligo di mascherina all’aperto

A breve l’ordinanza del governatore: “L’aumento dei contagi impone altre misure” VIDEO

Covid, nuova stretta di Musumeci: si va verso obbligo di mascherina all’aperto

Il governatore siciliano Musumeci ha annunciato che a breve sarà emessa una nuova ordinanza per contenere i contagi da Covid. “Ancora non posso essere esplicito sulla nuova ordinanza. L’aumento dei contagi – ha spiegato – impone ulteriori misure restrittive che avremmo potuto evitare se ci fosse stata una maggiore responsabilità collettiva. Purtroppo gli appelli alla prudenza che abbiamo lanciato negli ultimi mesi non hanno sortito particolare effetto”.

Musumeci ha lasciato intendere che ci sarà l’obbligo di indossare le mascherine a tutte le ore, all’aperto, anche in assenza di assembramenti e a prescindere dalla distanza interpersonale di sicurezza. Si prevede pure una stretta sulla movida.

“Si tratta di misure che servono a richiamare al senso di responsabilità la comunità siciliana e non di provvedimenti che possano penalizzare le attività economiche, quella è l’ultima cosa alla quale vorremmo pensare perché la nostra terra è in ginocchio e ha bisogno di guardare alla ripresa”.

“In questo caso, però, è il virus a decidere e non la politica. E’ l’unico caso in cui la politica guarda ai numeri. Se il virus torna, speriamo in modo non virulento, chi ha l’obbligo di tutelare la salute dei cittadini deve adottare le necessarie misure”.

“In estate abbiamo suggerito l’opportunità di tenere le mascherine all’aperto e per un certo periodo abbiamo disposto anche l’obbligo, poi un Dpcm ha cancellato l’obbligo e noi ci siamo adeguati, ma abbiamo assistito ad assembramenti inconcepibili: ancora oggi è così e quindi dobbiamo intervenire”.

“Giovani e meno giovani: tutti abbiamo il dovere di osservare cautela e prudenza. Ricordiamoci che in Italia abbiamo già registrato 36 mila morti, teniamo a mente che questo è un virus che uccide”, ha concluso Musumeci.


Correlati