Contagi: Catania sorpassa Palermo, positivo consigliere di quartiere

In Sicilia 110 nuovi casi di coronavirus: 45 a Trapani e 24 nella provincia etnea, dove sono state chiuse le sedi della seconda municipalità. Negativi 43 vigili

Contagi: Catania sorpassa Palermo, positivo consigliere di quartiere

Nessun decesso. Si ferma il conteggio dei morti per coronavirus in Sicilia. Nelle ultime 24 ore sono stati 110 i nuovi casi (ieri 107), su più di 4.000 tamponi effettuati. I guariti sono 53, il totale degli attuali malati sale a 2.583.

Questa la suddivisione dei nuovi contagi per provincia: 45 a Trapani (per lo più riferibili al cluster di Salemi), 24 a Catania, 23 a Palermo, 7 ad Agrigento, 4 a Siracusa, 3 a Caltanissetta, 2 a Messina e 2 a Ragusa.

POSITIVO UN CONSIGLIERE DI QUARTIERE. A causa della positività al Covid riscontrata su un consigliere del II municipio e sui suoi congiunti, l’amministrazione comunale Catania ha disposto la chiusura temporanea delle sedi e la sanificazione degli uffici decentrati di Barriera/via Frassati, Picanello e del Castello di Leucatia.

I componenti del nucleo familiare sono tutti asintomatici e hanno effettuato il tampone perché in partenza per una vacanza. Gli uffici di via Frassati a Barriera riapriranno mercoledì; il Castello di Leucatia (dove hanno sede la sala consiliare e la biblioteca del II municipio) e il centro servizi anagrafico di Picanello verranno aperti al pubblico, invece, giovedì.

Questa mattina, intanto, due medici e due infermieri dell’Asp3 di Catania si sono recati nel comando di polizia municipale per effettuare i tamponi a tutto il personale che ha riferito di aver avuto, nelle ultime settimane, contatti con l’ispettore che nei giorni scorsi è risultato positivo al Covid: 43 tamponi rapidi effettuati, che in soli 15 minuti hanno dato il loro responso, per tutti negativo.

ITALIA: STABILE L’INCREMENTO DEI CONTAGI. E’ stabile l’incremento dei contagi per coronavirus in tutta Italia. Dal bollettino del ministero della Salute emerge che si sono registrati 1.869 nuovi casi nelle ultime 24 ore, una cinquantina meno di ieri ma con circa tremila tamponi in meno (104.387 contro 107.269). Il numero complessivo dei contagiati, comprese vittime e guariti, sale a 308.104. In leggero calo anche il numero delle vittime, 17 nelle ultime 24 ore mentre venerdì erano 20. Nessuna regione fa segnare zero casi.

Sono 48.593 gli attualmente positivi al Covid, 875 in più rispetto a venerdì. Sono inoltre in leggero aumento il numero dei ricoverati nei reparti ordinari (9 in più nelle ultime 24 ore per un totale di 2.737) e nelle terapie intensive, dove ci sono 247 pazienti, 3 più di ieri. Le persone in isolamento domiciliare sono 45.600, con un incremento di 863. Il totale dei dimessi e dei guariti dall’inizio dell’emergenza sale invece a 223.693, con un incremento rispetto a venerdì di 977.


Correlati