Presi altri due pusher a San Cristoforo

Catania. In manette un 23enne con una serra di canapa indiana in casa e un 26enne romeno che spacciava cocaina in strada

Presi altri due pusher a San Cristoforo

CATANIA – Al termini di una operazione antidroga nel rione San Cristoforo i carabinieri di Catania Piazza Dante hanno arrestato il 23enne catanese Anthony Michael Platania e il 26enne romeno Gheorghe Laurentiu Trusca accusati di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Il 23enne Anthony Michael Platania è stato sorpreso all’interno della sua abitazione ubicata in via Barcellonetta, nella sua camera da letto aveva una piccola serra con due piante di canapa indiana in vaso alte 120 centimetri, fertilizzante e materiale per il confezionamento delle singole dosi.

All’interno del contenitore del letto matrimoniale i militari hanno rinvenuto e sequestrato uno zainetto contenente 7 buste termosaldate e 4 barattoli in vetro contenenti complessivamente circa 900 grammi di marijuana, due bilancini di precisione e la somma di circa 1.000 euro ritenuta provento dello spaccio.

Sempre a San Cristoforo, in via Testulla, i militari hanno notato il cittadino rumeno mentre, con un rapidissimo scambio, consegnava un piccolo involucro a un giovane a bordo di uno scooter che si è immediatamente allontanato.

E’ bastato attendere pochi minuti per osservare un 26enne, a bordo di un monopattino elettrico, che si era avvicinato al pusher che, con analoghe modalità, gli consegnava la droga. Stavolta i militari sono immediatamente intervenuti trovando nelle tasche dell’acquirente una dose di cocaina, mentre addosso Gheorghe Laurentiu Trusca sono stati rinvenuti 80 euro provento dello spaccio. Al termine delle formalità di rito il Platania è stato tradotto nel carcere catanese di Piazza Lanza, mentre Trusca è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito per direttissima.


Correlati