Belpasso, 70 chili di ‘erba’ nel casolare

I carabinieri fanno irruzione mentre in quattro impacchettano la marijuana: arrestati dopo un tentativo di fuga FOTO

 

Belpasso, 70 chili di ‘erba’ nel casolare

BELPASSO (CATANIA) – I carabinieri di Paternò hanno arrestato Rosario Cucchiara di 55 anni, già affiliato al gruppo dei Morabito-Rapisarda attivo a Paternò e considerato articolazione della famiglia mafiosa dei Laudani, Salvatore Massara, di 36 anni, Antonino Maurici, di 45 anni, e Angelo Spatola, di 44 anni, per detenzione e spaccio di droga.

Operazione lampo dei carabinieri che hanno notato degli strani movimenti vicino a un fondo agricolo di contrada Pulici a Belpasso. Circondata  la zona, i militari hanno individuato un casolare dove i quattro nascondevano della marijuana già essiccata che, prelevata, passava alla lavorazione (il gruppetto aveva predisposto un tavolo all’aperto per lavorarla e impacchettarla).

I militari hanno fatto irruzione proprio mentre il quartetto era intento alla lavorazione della droga. Vedendosi in trappola, i quattro hanno tentato la fuga. Azione bloccata sul nascere grazie alla prontezza dei militari che, dopo una violenta colluttazione, sono comunque riusciti a bloccarli e ammanettarli.

Complessivamente sono stati sequestrati 70 chili di marijuana, tutta l’attrezzatura utile alla lavorazione e al confezionamento della droga che, per la provenienza dei personaggi e il “lignaggio” di uno degli arrestati, era destinata al mercato al dettaglio del circondario paternese con considerevoli introiti nelle casse del clan. Gli arrestati sono stati associati nelle carceri di Siracusa e Gela.


Correlati