Aci Catena, furto d’auto con la spinta

Tenta di rubare una Smart con l’aiuto di un complice alla guida di un’altra macchina: 43enne arrestato dopo un inseguimento

Aci Catena, furto d’auto con la spinta

ACI CATENA (CATANIA) – I carabinieri di Acireale hanno arrestato il 43enne Ferdinando Rovito per furto aggravato. I militari in servizio hanno notato in via Badia ad Aci Catena il guidatore di una Toyota Yaris intento a spingere con la propria auto un altro veicolo, una Smart, condotto da un complice.

I militari hanno immediatamente invertito la marcia e si sono messi all’inseguimento delle due auto che procedevano speditamente per sottrarsi al loro controllo. Per bloccare i fuggitivi i militari hanno dovuto effettuare una pericolosa manovra che gli ha loro di superare le due macchine e arrestarne la marcia in via Spoto, ponendo di traverso l’auto di servizio.

Il conducente della Toyota Yaris è riuscito a fuggire mentre l’uomo a bordo della Smart è stato bloccato e ammanettato: l’auto infatti risultava palesemente essere rubata perché manomessa nella parte elettrica, essendo stati estratti i fili dal vano dell’autoradio del cruscotto e poi tagliati.

I carabinieri hanno così avvertito l’ignaro proprietario che ha loro riferito che il furto era stato appena commesso. L’arrestato è stato posto ai domiciliari così come disposto dal giudice al termine dell’udienza di convalida.


Correlati