Caos scuola: a Battiati genitori in rivolta

Mancanza di aule: il sindaco scrive al governo per sollecitare i finanziamenti

Caos scuola: a Battiati genitori in rivolta

Genitori in rivolta a Sant’Agata Li Battiati per l’incertezza legata all’inizio scuola, tra mancanza di aule e possibili turni pomeridiani. E’ lo stesso sindaco Marco Rubino a segnalare i disagi, con una lettera spedita al governo per chiedere le risorse finanziarie che “ancora non sono arrivate”.

“Voglio denunciare apertamente – scrive alla vigilia dell’avvio dell’anno scolastico – come questa carenza derivi dalla assoluta incertezza dei finanziamenti ministeriali, richiesti tempestivamente e nel rispetto di tutte le condizioni poste”.

L’amministrazione comunale sta verificando la possibilità di reperire fondi dal proprio bilancio, possibile anche un autotassazione dei genitori, che continuano a chiedere risposte chiare sulle modalità di inizio delle lezioni.


Correlati