“Troppi punti oscuri sull’incidente”

Giallo di Caronia. I legali della famiglia Mondello chiedono che il loro consulente possa accedere al fascicolo sul sinistro

“Troppi punti oscuri sull’incidente”

MESSINA – “Vogliamo vederci chiaro sull’incidente avvenuto a Viviana, ci sono troppi elementi che ancora sono oscuri”.

I legali della famiglia Mondello hanno inviato alla Procura di Patti un’istanza affinché sia permesso al consulente di parte di analizzare la dinamica dell’incidente, avvenuto nella galleria Pizzo Turda sulla A20 Messina-Palermo, tra la Opel di Viviana Parisi e un furgone condotto da operai della manutenzione dell’autostrada.

“Chiediamo di avere copia integrale del fascicolo sugli atti relativi al sinistro attualmente in esclusivo possesso dei periti della Procura”, dicono Claudio Mondello e Pietro Venuti, difensori di Daniele Mondello, marito di Viviana Parisi e padre di Gioele, entrambi trovati morti nelle campagne di Caronia.

“La richiesta è stata fatta – proseguono i legali – affinché il consulente di parte possa avere una visione completa ed egualitaria di tutti gli elementi probatori. La nostra istanza è stata accolta e ora speriamo si possa fare chiarezza”.


Correlati