Migranti sbarcano nell’oasi di Vendicari

Rintracciati dalla polizia 67 pachistani, in nottata due donne in gravidanza fatte evacuare dalla Open Arms

Migranti sbarcano nell’oasi di Vendicari

Nonostante le condizioni meteo marine non proprio favorevoli continuano gli sbarchi di migranti sulle coste siciliane.  Sessantasette extracomunitari, di probabile nazionalità pakistana, sono stati intercettati questa mattina dopo essere arrivati in barca a vela sulla spiaggia di Calamosche, nell’area della riserva naturale orientata di Vendicari, nel Siracusano.

I migranti sono stati fermati dalla polizia ed accolti in una struttura in provincia di Siracusa dove saranno sottoposti ai tamponi. Successivamente sarà predisposto il loro trasferimento.

E dalla nave Open Arms sono state fatte evacuare, per esigenze sanitarie, due donne in avanzato stato di gravidanza ed il marito di una delle due. L’imbarcazione si trova a circa 6 miglia dalla costa di Porto Empedocle.

Alla vista delle motovedette della Capitaneria di porto e della Guardia di finanza, dieci migranti si sono gettati in mare tentando di raggiungere le motovedette. Dopo il trasbordo ed un primo trasferimento alla tensostruttura di Porto Empedocle, le due donne in gravidanza sono state accompagnate al pronto soccorso dell’ospedale di Agrigento per accertamenti sanitari. Sulla Open Arms restano 275 persone.


Correlati