Maestra positiva, chiude scuola a Erice

I bambini del plesso per l’infanzia “Primavere” sono in quarantena. Salgono a quattro i casi nella missione di Biagio Conte: tampone per 50 persone

Maestra positiva, chiude scuola a Erice

PALERMO – Una maestra della scuola dell’infanzia Primavere di Erice Casa Santa, nel Trapanese, è risultata positiva al coronavirus dopo aver effettuato un tampone. La scuola ha chiuso e i bambini che la frequentano sono stati posti in quarantena in attesa di effettuare i test.

Sono saliti a quattro, uno dei quali in condizioni serie, i positivi al coronavirus ricoverati all’ospedale Cervello di Palermo che erano ospiti della Missione Speranza e Carità di Biagio Conte: hanno la polmonite.

L’Asp di Palermo, in collaborazione con l’assessorato regionale alla Salute, ha fatto scattare le misure di contact tracing. In particolare, sono state sottoposte al tampone circa 50 persone (tra ospiti e operatori) che sono venute a contatto con i soggetti contagiati.

Gli eventuali altri positivi, essendo asintomatici, verrebbero ospitati nel Covid Hotel di Palermo, mentre le persone che risulteranno essere negative al virus saranno accolte in strutture individuate dall’Asp assieme alla curia di Monreale e al comune di Palermo. Quest’ultima misura, prevista dai protocolli di sicurezza, è necessaria per consentire la sanificazione dei locali delle comunità. Il procedimento di contrasto al coronavirus, oltre al sito di via Decollati, è stato esteso a tutte le strutture di pertinenza della Missione, i cui ospiti ed operatori verranno tutti sottoposti a tampone rapido.


Correlati