Coronavirus, trend stabile in Sicilia: +61. Muore catanese ricoverato a Messina

Casi in leggero aumento, ma in calo i tamponi effettuati: la suddivisione per province. Gli attuali positivi salgono a 1.793

Coronavirus, trend stabile in Sicilia: +61. Muore catanese ricoverato a Messina

Crescono di poco i nuovi casi di coronavirus in Sicilia, sono 61 nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 44), tre sono migranti. In calo i tamponi effettuati, 2.726 (ieri erano stati oltre 4.000). Il bollettino odierno riporta anche un nuovo decesso, un uomo della provincia di Catania morto in ospedale a Messina dove era ricoverato da alcuni mesi. I decessi salgono così a 290.

In verità, una nota dell’ospedale Cervello di Palermo informa di due anziani morti affetti da Covid che non sono stati conteggiati nel report.

Risultano ricoverate con sintomi 120 persone, 17 in terapia intensiva (una in meno rispetto a ieri). I guariti sono 14. Gli attuali positivi salgono così a 1.793.

Dei nuovi casi la maggior parte riguarda le province di Catania e Palermo. Questa la suddivisione per province: Catania 26, Palermo 25, Siracusa 4 (uno è un migrante), Enna 2, Ragusa 2 (entrambi migranti), Agrigento 2.

ITALIA: SALGONO LE TERAPIE INTENSIVE. In Italia lieve calo nei contagi rispetto a sabato: sono 1.458 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime 24 ore che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 287.297. Sul calo pesa però il minor numero di tamponi effettuati: 20 mila circa meno di ieri (72.143 contro 92.706). Sette sono invece le vittime in un giorno, per un totale di 35.610 mentre non c’è alcuna regione senza nuovi casi.

Salgono ancora le terapie intensive e per la prima volta dopo mesi i pazienti ricoverati negli altri reparti superano i duemila. Dai dati del ministero della Salute emerge che sono 187 le persone ricoverate in rianimazione, 5 più di ieri, mentre nei reparti ordinari ci sono ora 2.042 pazienti, 91 più di sabato. 1.006 i nuovi malati che portano il totale degli attualmente positivi a 38.509. In isolamento domiciliare ci sono invece 36.280 persone, 910 più di ieri. E’ infine di 443 l’incremento nelle ultime 24 ore dei dimessi e guariti per un totale di 213.634


Correlati