Positiva a Palermo, era stata a matrimonio

Coronavirus. Controlli dell’Asp sui 100 invitati. Contagiato un dipendente del Centro per l’impiego, 26 casi alla Rap

Positiva a Palermo, era stata a matrimonio

PALERMO – Una donna di 61 anni ieri sera si è presentata al pronto soccorso del Policlinico di Palermo con febbre e astenia. E’ stato eseguito il tampone, è risultata positiva al Covid-19 ed è stata ricoverata. La donna aveva partecipato sabato scorso a un matrimonio in un paese del Palermitano. L’Asp sta eseguendo i controlli a tutti gli invitati, più di un centinaio di persone.

POSITIVO DIPENDENTE CENTRO PER L’IMPIEGO. Un dipendente dell’assessorato regionale al Lavoro impiegato all’ufficio provinciale, centro per l’impiego, l’ex collocamento di via Praga , è risultato positivo al Covid-19. E’ in quarantena a casa perché asintomatico.

Stamattina è stata effettuata la sanificazione dei locali ed è stata data la comunicazione all’Asp di Palermo per avviare le operazioni di contact tracing. “L’allarme è circoscritto – fanno sapere dalla Regione siciliana – perché gli uffici provinciali del lavoro non sono ancora aperti al pubblico e ricevono solo per appuntamento. Peraltro il dipendente risultato positivo non è fra quelli che si spostavano fra gli uffici o avevano contatti diretti con il pubblico, dunque il rischio contagio è abbastanza limitato”.

RAP, I POSITIVI SALGONO A 26. Salgono a 26 i dipendenti positivi alla Rap, l’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti a Palermo. Lo comunica il presidente dell’azienda Giuseppe Norata. Il suo tampone è risultato negativo. Questa mattina sono arrivati nuovi risultati e altri tre lavoratori sono risultati positivi.

Si attendono gli esiti tra tamponi e test sierologici di 800 impiegati dell’azienda municipalizzata dove è scoppiato un focolaio nell’autoparco di Brancaccio.

Alcuni test sierologici erano risultati negativi, ma poi i tamponi sono invece risultati positivi. L’emergenza rifiuti a Palermo provocata dal focolaio Covid19 esploso alla Rap, sta creando notevoli disagi ai residenti.

Nella zona di Partanna Mondello alcuni residenti hanno creato una barriera con i sacchetti di spazzatura bloccando il transito. In azienda circa il 50% degli 1800 dipendenti è in malattia. Da alcuni giorni sono in azione alcune aziende private che stanno cercando insieme agli operai della Rap di smaltire l’arretrato. Impresa non semplice visto le tonnellate di spazzatura abbandonate per strada.


Correlati