“Aiutateci a scovare questi criminali”

di Tonino Demana. Dopo l’ennesima maxi bonifica a Librino, Cantarella e Allegra si rivolgono alla cittadinanza

“Aiutateci a scovare questi criminali”

CATANIA – E’ ormai una lotta contro i mulini a vento. Gli incivili deturpano, gli enti preposti puliscono, la stampa documenta e così via fino al nuovo raid ed alla nuova bonifica.

È praticamente quello che succede a Catania, dove il vasto territorio dei quartieri popolosi e periferici viene deturpato da gente senza scrupoli, che lo trasforma in discariche a cielo aperto.

Nonostante lo sforzo delle forze dell’ordine, Librino e San Giorgio sono il simbolo dell’illegalità, basta fare un giro per i viali San Teodoro, Castagnola e Moncada per rendersene conto. Proprio in viale Moncada 18, questa mattina è stata effettuata l’ennesima operazione di bonifica che ha visto impegnati uomini e mezzi sotto la supervisione dell’assessore all’Ecologia del Comune di Catania, Fabio Cantarella, del suo fidato dirigente, Elio Maniscalco e del presidente del VI Municipio, Alfio Allegra. Rimossi rifiuti di ogni genere, quintali di ferro ed elettrodomestici in disuso e l’immancabile eternit, altamente pericoloso e cancerogeno per le temute fibre di amianto.

“A giudicare dalla consistenza e della quantità del materiale che periodicamente rimuoviamo in questa ed in altre aree del quartiere – afferma Cantarella – possiamo tranquillamente affermare che si tratta di alcuni criminali che operano nel campo dell’edilizia e che scaricano abusivamente per abbattere i costi dello smaltimento, facendo ricadere tutto sulle tasche dei cittadini onesti. Stiamo lavorando per dotare anche alcuni di questi siti di adeguati sistemi di videosorveglianza – conclude Cantarella – solo così e col supporto della polizia ambientale potremo tentare di stanare i furbetti”.

“Continua senza sosta la bonifica delle discariche presenti nel territorio del VI Municipio – ribadisce Alfio Allegra -. Un lavoro incessante accompagnato dall’amara consapevolezza che tra poche ore qualcuno scaricherà nuovamente tonnellate di rifiuti. Da tempo sollecitiamo l’Amministrazione comunale ad effettuare controlli più serrati per riportare ordine e legalità. In alcune zone di Catania sono state installate telecamere, ma è ancora lunga la strada per porre fine a questo mix di inciviltà e ignoranza. Esortiamo la cittadinanza – conclude Allegra – a collaborare, magari segnalando e fotografando chi sporca il nostro territorio”.


Correlati