“Mi hanno impedito di cercare Gioele”

Il giallo di Caronia. Lo sfogo di Daniele Mondello: “Ricerche del tutto inefficaci”. La zia del bambino: “Rimandati indietro la prima sera”

“Mi hanno impedito di cercare Gioele”

MESSINA –  “Voglio cogliere l’opportunità per dire che le ricerche sono state del tutto inefficaci. Il signore che ha trovato mio figlio lo ha trovato solo con un falcetto”.

Si sfoga così Daniele Mondello – marito di Viviana Parisi e padre di Gioele, trovati morti tra le campagne di Caronia – in un video durante la trasmissione “Chi l’ha visto”.

“Mia moglie non avrebbe mai toccato mio figlio Gioele – ha proseguito – neanche con un dito. Avrei voluto trovarli io, ma mi è stato impedito”.

Anche la zia di Gioele, Mariella Mondello, presente in trasmissione, parla di falle nelle ricerche: “Ci è stato impedito di andarli a cercare. Quando sono scomparsi, ci siamo messi in macchina per raggiungere l’autostrada, ma siamo stati bloccati e rimandati a casa. La prima sera era fondamentale, si poteva sentire il pianto del bambino. La notte non c’era nessuno. Sicuramente li avremmo trovati vivi e invece mio fratello è stato trattato come Parolisi”.


Correlati