Scuola: test sierologici, ecco dove farli

L’Asp di Catania ha attivato 5 punti accoglienza per il personale scolastico dedicati allo screening sul Covid

Scuola: test sierologici, ecco dove farli

CATANIA – Saranno attivi da domani nella provincia di Catania 5 punti di accoglienza per l’esecuzione dei test sierologici al personale delle scuole. Lo rende noto l’Asp sottolineando che “si potenzia così la rete aziendale a supporto della campagna di screening per Covid-19, dedicata agli operatori delle scuole in vista dell’avvio dell’anno scolastico”.

I punti di accoglienza sono: a Catania, nell’ex deposito Amt, per gli operatori delle scuole di: Catania, Gravina di Catania, Mascalucia, San Pietro Clarenza, San Giovanni La Punta, San Gregorio, Sant’Agata Li Battiati, Tremestieri Etneo.

Ad Acireale, nella sala Pinella Musumeci, per gli operatori delle scuole di Acireale, Aci Bonaccorsi, Aci Castello, Aci Catena, Aci Sant’Antonio, Giarre, Mascali, Pedara, Riposto, Santa Venerina, Trecastagni, Valverde, Viagrande.

A Paternò, nel Palazzetto dello Sport, per gli operatori delle scuole di: Paternò, Adrano, Belpasso, Biancavilla, Camporotondo Etneo, Misterbianco, Motta Sant’Anastasia, Nicolosi, Ragalna, Santa Maria di Licodia.

A Randazzo, nell’ex ospedale, per gli operatori delle scuole di: Randazzo, Bronte, Calatabiano, Castiglione di Sicilia, Fiumefreddo di Sicilia, Linguaglossa, Maletto, Maniace, Milo, Piedimonte Etneo, Sant’Alfio, Zafferana Etnea.

A Caltagirone, nel Palazzetto dello Sport, per gli operatori delle scuole di: Caltagirone, Castel di Iudica, Grammichele, Licodia Eubea, Mazzarrone, Militello in Val di Catania, Mineo, Mirabella Imbaccari, Palagonia, Raddusa, Ramacca, San Cono, San Michele di Ganzaria, Scordia, Vizzini.

“Ringrazio i sindaci dei Comuni coinvolti per la grande disponibilità e il management dell’Asp che non ha lesinato risorse e supporti – Pino Liberti, commissario per l’emergenza Covid all’Asp di Catania – e ringrazio anche. Franco Luca, i direttori dei Distretti sanitari e i riferimenti delle macroaree per il grande sforzo organizzativo profuso”.

I punti di accoglienza saranno operativi dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 20, e il sabato dalle 8 alle 14. L’iniziativa, ricorda l’Asp di Catania, “si aggiunge a quelle già messe in atto per promuovere e favorire l’adesione dalla campagna da parte degli operatori scolastici, secondo gli indirizzi dell’Assessorato regionale alla Salute, guidato da Ruggero Razza, che ha demandato alle Aziende sanitarie il compito di eseguire i test agli operatori della scuola”.


Correlati