A Palermo i 353 migranti della Sea Watch 4. Salvini: “Denuncio il governo”

Saranno trasferiti sulla nave quarantena Gnv Allegra. Altri 181 in arrivo da Porto Empedocle. Il leader della Lega: “Se mettono piede a terra sarà favoreggiamento dell’immigrazione clandestina”

Tornano a Lampedusa dopo espulsione: 14 arresti

A Palermo i 353 migranti della Sea Watch 4. Salvini: “Denuncio il governo”

“A 11 giorni dal nostro primo soccorso, abbiamo finalmente un luogo sicuro per le 353 persone a bordo di Sea Watch 4”. Così la ong in un tweet (foto). “Ci stiamo dirigendo – aggiunge – verso il porto di #Palermo, dove le persone saranno trasferite su una nave messa a disposizione dalle autorità per un periodo di quarantena”.

I 353 migranti saranno trasferiti sulla nave quarantena Gnv Allegra, la terza messa a disposizione dal Viminale. La Sea Watch 4  sta facendo rotta verso Palermo, dove è stimato che arrivi tra la notte e l’alba. Prima del trasferimento, che probabilmente avverrà al largo, la Allegra dovrà completare le ispezioni tecniche e sanitarie previste e fare salire a bordo il personale medico e di assistenza della Croce rossa italiana. Quando l”iter sarà completato si effettuerà il trasbordo. Successivamente la nave quarantena dovrebbe trasferirsi al largo di Lampedusa.

Il leader della Lega Matteo Salvini, in collegamento telefonico con Aria Pulita su 7 Gold, annuncia battaglia: “C’è un’ultima ora: stanno dirigendo su Palermo altre 353 clandestini a bordo della Sea Watch, l’ennesima nave straniera che se ne frega di leggi, confini e regole: se questi ennesimi 353 immigrati irregolari metteranno piede sul suolo italiano, noi depositeremo come Lega un secondo dopo denuncia all’intero governo per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Ormai non sono solo arrivi, è un’invasione, nell’ultimo week 1.500, non si può, non solo per motivi economici ma anche sanitari”.

Sono in viaggio verso Palermo altri 181 migranti, dei 217 che erano sul pattugliatore Dattilo della Guardia costiera prima di essere trasferiti da Lampedusa a Porto Empedocle. Saranno imbarcati sulla nave quarantena Allegra assieme ai 353 della Sea Watch 4. Per gli altri 36, al momento rimasti alla tensostruttura di Porto Empedocle, la Prefettura di Agrigento attende indicazioni per i loro collocamento. I 217 migranti ieri erano stati trasferiti dall’hotspot di Lampedusa.


Correlati