Fermato l’incendiario di Biancavilla

Bruciava rifiuti pericolosi: i militari lo arrestano dopo le tante segnalazioni dei cittadini

BIANCAVILLA (CATANIA) – I carabinieri di Biancavilla hanno arrestato il 59enne Alfredo Cardillo gestione di rifiuti non autorizzata e combustione illecita. I militari da tempo avevano ricevuto numerose lamentele di cittadini che riferivano loro di continui roghi in contrada Erbe Bianche, appiccati per la distruzione di rifiuti speciali.
Ieri hanno effettivamente individuato una densa colonna di fumo provenire da quella zona. Nei pressi della propria casa Cardillo aveva trasformato un’area in una vera e propria discarica di rifiuti speciali di vario genere tra i quali elettrodomestici, parti di autovetture, bombole di gpl e anche residui di eternit.
L’uomo stava distruggendo una catasta di gomme per auto, con lo scopo di estrarne il materiale ferroso, ma soprattutto con il grave rischio di propagazione delle fiamme nel terreno circostante ricoperto di sterpaglie.

scroll to top
Hide picture