A Catania spagnolo malato di Covid, amici violano quarantena in hotel

Aggirano il divieto per andarlo a trovare: scattano denuncia e isolamento

A Catania spagnolo malato di Covid, amici violano quarantena in hotel

CATANIA – La Digos di Catania ha denunciato il 33enne C. V. per violazione delle norme di contenimento del Covid. La segnalazione è arrivata dall’Asp, in quanto mercoledì scorso in una struttura etnea è stato ricoverato un cittadino spagnolo trovato positivo al virus nel corso di controlli eseguiti all’aeroporto di Fontanarossa.

Ieri mattina due amici si sono presentati chiedendo di poter incontrare il malato. Nonostante le ripetute ammonizioni del personale, che ha vietato loro sia l’ingresso sia qualsivoglia possibilità di incontro, entrambi all’insaputa dei sanitari sono entrati nella zona piscina.

Nel pomeriggio personale dell’albergo ha comunicato che C. V. aveva violato le barriere di separazione e si era introdotto all’interno della stanza nella quale è ospitato lo spagnolo. La Digos si è immediatamente attivata per individuare i due.

C. V., si è scoperto, abita in un comune della provincia di Ragusa. L’altro amico (che si era trattenuto nella zona della piscina, senza entrare nella stanza del malato) è stato raggiunto dal personale dell’Asp di Catania e, in via precauzionale, posto in regime di isolamento nella sua casa etnea.


Correlati