Francofonte, piantagione di “Orange bud”

Sequestrate 700 piante di canapa, avevano una concentrazione di Thc 4 volte superiore alla norma

Francofonte, piantagione di “Orange bud”

FRANCOFONTE – Militari del comando provinciale della guardia di finanza di Catania hanno sequestrato, a Francofonte (Sr) una piantagione di canapa indiana con elevato potenziale stupefacente e arrestato un 43enne per illecita coltivazione. In un fondo agricolo di una zona impervia le Fiamme gialle hanno trovato la piantagione, attrezzata con sistema irriguo e curata in maniera professionale, con oltre 700 piante di canapa indiana giunte a maturazione e pronte per la raccolta.

La canapa sottoposta a sequestro è del tipo “orange bud”, sostanza caratterizzata da un odore particolarmente intenso e da un’elevata concentrazione del principio attivo della cannabis, il delta-9-tetraidrocannabinolo (Thc).

Secondo stime degli investigatori la coltivazione avrebbe fruttato al responsabile un incasso di circa 500.000 euro. Le piante saranno ora sottoposte ad analisi tecnico-scientifiche per accertare l’effettiva concentrazione di Thc, che nel caso specifico può raggiungere anche la percentuale del 16,5%, circa 4 volte la concentrazione media nella cannabis.


Correlati