Catania, lavori antisismici in 15 scuole

Investimento da quasi sei milioni di euro. Ecco gli istituti interessati

Catania, lavori antisismici in 15 scuole

La giunta comunale presieduta da Roberto Bonaccorsi ha varato la pianificazione di interventi di riqualificazione finalizzati alla messa in sicurezza e all’adeguamento antisismico di alcuni edifici scolastici catanesi.

La delibera che approva i progetti esecutivi e promuove, solo per il comparto scolastico delle scuole dell’obbligo, un investimento di 5,728 milioni di euro dei fondi comunitari del Patto per Catania, è stata proposta congiuntamente dagli assessori alle politiche comunitarie e alle manutenzioni, Sergio Parisi e Pippo Arcidiacono, così da consentire l’espletamento delle gare d’appalto per l’esecuzione dei lavori.

Interessati agli interventi di prevenzione antincendio sono 15 tra edifici e istituti scolastici comprensivi della città, da riqualificare e mettere in sicurezza secondo le più recenti norme di tutela dell’agibilità antisismica delle strutture pubbliche.

Istituti Comprensivi: “Malerba” Via Messina euro 450.000,00; “A. Musco” Viale Da Verrazzano “ 409.408,00; “A. Musco” Via Dell’Agave “ 239.500,00; “V. Brancati” Stradale Cravone “ 270.000,00; “Caronda” Via Zammataro “ 416.000,00; “L. Tempesta” Via Gramignani “ 280.000,00; “L. Tempesta” Via Playa “ 394.000,00; “L. Tempesta” Via S.G. La Rena “ 211.000,00; “M. Montessori” Via Bainsizza “ 452.000,00; “Pestalozzi” Vill. Sant’Agata “ 340.000,00; “F. Petrarca” Via Pantelleria “ 449.200,00; “V. Da Feltre” Via Durante “ 306.000,00; “Pestalozzi” Viale Nitta “ 600.000,00.

Edifici Scolastici: “Dante Alighieri” Via Cagliari “ 511.000,00; “Giovanni XXIII” Via Tasso “ 400.000,00.


Correlati