Marijuana nascosta nei boschi catanesi: avrebbe fruttato due milioni di euro

Blitz della guardia di finanza a Licodia Eubea: denunciato ex imprenditore agricolo

Marijuana nascosta nei boschi catanesi: avrebbe fruttato due milioni di euro

CATANIA – Una piantagione di marijuana composta da quasi 2.500 arbusti di canapa indiana di varia altezza che una volta in commercio avrebbero fruttato oltre 2 milioni di euro è stata scoperta e sequestrata dalla guardia di finanza di Catania in una zona boschiva impervia di Licodia Eubea.

Il proprietario del terreno, un ex imprenditore agricolo, è stato denunciato per produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti aggravata dall’ingente quantità.

Le Fiamme gialle da oltre un mese monitoravano la piantagione. Estesa per circa un ettaro, nelle vicinanze della statale 514, era stata creata a ridosso del fiume Dirillo, le cui acque erano utilizzate per irrigare le piante.

Era stata ricavata dal disboscamento di parte dell’area ed era così nascosta agli occhi delle forze dell’ordine. Nell’area c’erano anche essiccatoi e depositi. Sotto sequestro sono finiti anche macchinari e attrezzi .


Correlati