Notte di fuoco nel Palermitano

Emergenza incendi: 50 interventi di pompieri e forestali, le situazioni più critiche nelle Madonie FOTO

Notte di fuoco nel Palermitano

PALERMO – Sono cinquanta gli interventi dei vigili del fuoco e della Forestale per gli incendi divampati nelle ultime ore nel Palermitano, dove ieri sono stati superati i 40 gradi. Tutti gli uomini delle squadre di soccorso sono stati impegnati per fronteggiare i roghi nelle zona di San Giuseppe Jato, San Cipirello e sulla statale Palermo-Sciacca.

Le situazioni più critiche nelle Madonie, tra Petralia e Castellana Sicula. Le fiamme hanno divorato ettari di vegetazione per tutta la notte a Chiusa Sclafani, Giuliana, Partinico, Bagheria e Trappeto.

Nella zona dei Monti Sicani è intervenuta anche l’aeronautica militare. Un equipaggio 82esimo Centro Csar (Combat Search And Rescue) di Trapani, è stato impegnato per nove ore, con 44 lanci e 40 mila litri d’acqua sganciati. Già da questa mattina sono nuovamente in azione nella zona canadair ed elicotteri per fronteggiare le fiamme.


Correlati