Letojanni dichiara guerra agli zozzoni estivi

Proliferano le discariche abusive. Il sindaco Costa: “I proprietari delle seconde case rispettino le regole”

Letojanni dichiara guerra agli zozzoni estivi

LETOJANNI – Pulita ed ordinata d’inverno, senza regole, a volte, d’estate per colpa dei furbetti o dei “zozzoni” che arrivano a Letojanni ed incuranti delle norme sul conferimento dei rifiuti producono montagne di spazzatura, scaricando ovunque sul territorio comunale.

Si intensificano i controlli ed i provvedimenti per garantire maggiore pulizia e decoro nel centro urbano nel periodo estivo in cui la presenza di utenti si moltiplica. Nonostante le difficoltà si cerca di far funzionare al meglio il servizio di Nettezza urbana con l’adozione di interventi mirati ad un capillare controllo del territorio comunale per scoraggiare le azioni dei “furbetti” che non rispettano le regole circa il corretto conferimento dei rifiuti solidi urbani.

Dallo scorso mese di novembre ad oggi, grazie all’installazione delle foto-trappola mobili che consentono il monitoraggio delle zone più a rischio sono stati elevati 112 verbali per abbandono di rifiuti, mentre altre 226 multe sono state emesse per errato conferimento della spazzatura relativamente all’orario di deposito ed al mancato rispetto del calendario settimanale della differenziata con la formula del “porta a porta” che prevede il conferimento delle varie tipologie di rifiuti in base alle giornate previste.

Per favorire il conferimento dei rifiuti al di fuori degli orari previsti sono state istituite due mini isole ecologiche individuate rispettivamente in via Fiumara e in via Sillemi bassa (zona Acquamarina), dov’è possibile conferire i rifiuti tutti i giorni dalle 17 alle 20 sotto la vigilanza degli ispettori ambientali dell’associazione Rangers International di Letojanni.

Da alcuni giorni è in vigore il nuovo calendario per il conferimento dei rifiuti relativamente alle attività commerciali con l’incremento dei passaggi per il ritiro dei rifiuti per il periodo estivo. Oltre alle consuete tre giornate per il ritiro della frazione organica (lunedì, mercoledì e venerdì), sono state integrati due ritiri per la plastica (lunedì e giovedì); tre per il vetro (lunedì, mercoledì e venerdì); due per carta e cartone (mercoledì e sabato); mentre resta un solo giorno per l’indifferenziato fissato per il martedì. Anche dal punto di vista del personale è stato richiesta un’integrazione e così oltre ai 6 dipendenti dell’Ato Me 4 sono stati aggiunti altri 4 lavoratori interinali per la raccolta dei rifiuti “porta a porta”.

“Desidero rivolgermi principalmente ai vacanzieri ed ai proprietari di seconde case – è l’appello del sindaco, Alessandro Costa – affinché rispettino le regole impartite e si impegnino ad osservare il calendario settimanale per il conferimento dei rifiuti in modo tale da poter tutti insieme contribuire a mantenere pulita la nostra cittadina evitando il deposito indiscriminato di rifiuti che trasforma le strade in vere e proprie discariche a cielo aperto soprattutto nelle zone periferiche”.


Correlati