Lite e accoltellamento per il canto del gallo

Acireale. Pollaio abusivo vicino alle case popolari: i condomini si lamentano, il 65enne non gradisce e scatta l’aggressione

Lite e accoltellamento per il canto del gallo

ACIREALE (CATANIA) – I carabinieri di Acireale hanno arrestato un 65enne per aver aggredito un coetaneo.

Pur abitando in un’altra zona di Acireale, l’uomo aveva creato abusivamente un pollaio in un terreno adiacente alle case popolari di largo Giuseppe Patricolo, del quale molti dei residenti si lamentavano soprattutto per il canto dei galli, che non li faceva riposare di notte e per il fetore che ne proveniva.

Quando uno dei condomini, anche lui 65enne, si è lamentato apertamente affrontando l’abusivo, questo, dopo una violenta colluttazione, ha tirato fuori un coltello sferrando alcuni fendenti al volto e alle braccia del malcapitato ed è fuggito via. I militari hanno rintracciato l’aggressore poco dopo con il coltello ancora in tasca.


Correlati