Tunisia sequestra peschereccio siciliano

A bordo del Nuova Maria Lucia di Marsala anche due italiani

Tunisia sequestra peschereccio siciliano

Le autorità marittime tunisine hanno sequestrato un peschereccio italiano, il ”Nuova Maria Lucia” di Marsala, che è stato trainato in mattinata al porto de La Goulette, di Tunisi, con l’equipaggio a bordo, tra cui due italiani.

L’imbarcazione, secondo le autorità tunisine, stava pescando nelle acque territoriali del Paese nordafricano. Della vicenda si sta occupando il Comando generale della capitaneria di porto di Roma in coordinamento con le istituzioni competenti.


Correlati