Barbagallo riunisce la nuova segreteria del Pd siciliano a Portella della Ginestra

Il nuovo segretario regionale sceglie un luogo simbolico: “Rappresenta tutti i valori a cui il partito deve ispirarsi”

Barbagallo riunisce la nuova segreteria del Pd siciliano a Portella della Ginestra

PALERMO – Ha scelto Portella della Ginestra, come primo luogo da visitare da segretario regionale del Partito Democratico in carica. Anthony Barbagallo, al momento della sua proclamazione sabato scorso a Morgantina, lo aveva annunciato e oggi ha mantenuto l’impegno, scegliendo un luogo simbolico ai cui valori e principi il Pd siciliano deve ispirarsi per ” un presente diverso e un futuro migliore, fatto – spiega – di giustizia sociale, eguaglianza, tutela del nostro patrimonio storico, culturale ed architettonico, di lotta contro la cementificazione, lotta per la difesa dell’ambiente, e contrasto ad ogni forma di illegalità”.

All’ombra della stele che ricorda le vittime del Primo maggio 1947, si è così svolta la prima riunione della segreteria regionale, composta da membri under 40: Renzo Bufalino, sindaco di Montedoro, vice segretario; Sebastiano Fabio Venezia, sindaco di Troina; Elisa Carbone, sindaco di Sommatino; Daniele Vella, vice sindaco di Bagheria e Francesca Busardò, tesoriera.

E’ stato deciso, su impulso del segretario, di “avviare la conferenza regionale delle donne e creare una rete sui social per connettere tutti i circoli del Pd della Sicilia”. Ad accompagnare il segretario regionale anche Rosario Filoramo, segretario provinciale di Palermo, che ha annunciato per giovedi 6 agosto alle 18, a Portella della Ginestra, l’ Assemblea congiunta dei circoli del comprensorio ( Altofonte, Piana degli Albanesi, San Giuseppe, San Cipirello) e dell’Unione Provinciale.


Correlati