Reddito di cittadinanza, scoperti 4 furbetti

Controlli della guardia di finanza a Trecastagni: presentate false dichiarazioni per ottenere il beneficio economico

Reddito di cittadinanza, scoperti 4 furbetti

La guardia di finanza di Catania, durante controlli sui soggetti che percepiscono il reddito di cittadinanza, ha denunciato quattro persone, tutte residenti nel Comune di Trecastagni (Ct), per l’utilizzo di false dichiarazioni nei modelli di Dichiarazione Sostitutiva Unica presentati per ottenere il beneficio economico.

Ai finanzieri non è sfuggita la presenza di più beneficiari residenti nello stesso numero civico di una via di Trecastagni: su 10 persone, appartenenti a due distinti nuclei familiari residenti sui due piani dello stesso fabbricato, ben 4 hanno ricevuto illecitamente il reddito.

In un caso il richiedente ha omesso di dichiarare la convivenza con la madre, lavoratrice retribuita e proprietaria dell’immobile; nell’altro, invece, i tre percettori hanno omesso di appartenere alla stessa famiglia anagrafica, figurando quindi come nuclei familiari indipendenti. Una delle persone denunciate, addirittura, da qualche mese non vive neanche più in Sicilia, essendosi trasferita a Milano. In totale, sono stati percepiti illecitamente circa 28.000 euro.


Correlati