Morte cerebrale dopo caduta all’Acquapark

Il 26enne Giovanni Albamonte è ricoverato in rianimazione a Villa Sofia. I carabinieri hanno acquisito i filmati dell’incidente

Morte cerebrale dopo caduta all’Acquapark

PALERMO – E’ stata dichiarata la morte cerebrale per Giovanni Albamonte, il giovane di 26 anni che si trova ricoverato in rianimazione all’ospedale Villa Sofia di Palermo dopo un incidente all’Acquapark di Monreale.

Secondo il racconto di alcuni testimoni, il giovane sarebbe caduto urtando violentemente a terra la testa. Trasferito dall’ospedale Ingrassia al Villa Sofia, le sue condizioni erano state definite molto gravi.

Le indagini sull’incidente sono condotte dai carabinieri di Monreale che ha già acquisito i filmati dell’incidente. Secondo il gestore dell’Acquapark, la causa dell’accaduto sarebbe legata all’imprudenza del giovane.


Correlati