Undicenne rischia di annegare: è grave

La ragazzina è stata soccorsa a Marina di Butera, immediato il trasferimento a Catania. Episodio analogo a Gela: bimbo salvato

Undicenne rischia di annegare: è grave

CALTANISSETTA – Una ragazzina di undici anni ha rischiato di annegare questa mattina a Marina di Butera, in provincia di Caltanissetta. La ragazzina è stata soccorsa dai bagnanti che si sono accorti di quanto stava accadendo e da un medico che si trovava sul posto.

Dalla centrale del 118 di Caltanissetta è stato inviato un elisoccorso. Medici e infermieri hanno intubato la ragazzina poi trasferita d’urgenza all’ospedale “Cannizzaro” di Catania, dov’è stata ricoverata in gravi condizioni nel Trauma center del nosocomio etneo. E’ sotto trattamento medico da parte degli specialisti. I parametri vitali sono in via di stabilizzazione. E’ previsto che venga poi trasferita nel reparto di Rianimazione. I medici si sono riservati la prognosi.

Episodio analogo a Gela, dove un bambino, a causa della corrente del mare, ha rischiato di annegare. E’ accaduto stamane intorno alle 11.30, nel tratto di spiaggia nei pressi del lido La Conchiglia. Il bimbo, trascinato dalla risacca, si è trovato in difficoltà, non riuscendo a rientrare in spiaggia. Provvidenziale l’intervento di alcuni bagnanti, tra cui un militare della Capitaneria di porto di Gela libero dal servizio, che sono riusciti a recuperare il minorenne e a trascinarlo a riva, seppure riportando alcune escoriazioni, a causa degli scogli. La capitaneria di porto di Gela ha inviato una pattuglia: sul posto anche un’ambulanza. I sanitari del 118, dopo aver provveduto alle medicazioni, hanno constatato il buono stato di salute dei bagnanti e del bambino.


Correlati