Partinico, donato un videocapillaroscopio

di Nuccio Sciacca. L’apparecchio da 21.000 euro serve a esaminare dal vivo e senza prelievo importanti parti del corpo

Partinico, donato un videocapillaroscopio

La dotazione tecnologica dell’ospedale di Partinico si arricchisce di una nuova attrezzatura: un videocapillaroscopio donato dall’Ordine Costatiniano Charity, onlus guidata dal principe Carlo di Borbone.

L’apparecchio, del valore di 21 mila euro, è stato consegnato dal delegato vicario dell’ordine costantiniano, Antonio di Janni e dall’arcivescovo di Monreale, Michele Pennisi, priore costantiniano in Sicilia.

La donazione rientra tra le attività benefiche della onlus, che nel periodo dell’emergenza coronavirus ha raccolto complessivamente 232.368.000 euro. Oltre all’ospedale di Partinico, in Sicilia analoghe donazioni sono state fatte all’ospedale di Acireale e all’ospedale Cannizzaro di Catania.

Il videocapillaroscopio è destinato alla divisione di Medicina, è di ultima generazione e consentirà di visualizzare strutture in vivo che prima erano valutabili solo dopo prelievo bioptico e dopo specifici esami microscopici.


Correlati