Gravina Catania, differenziata vola al 66%

Il Comune catanese in due anni triplica le percentuali di raccolta superando la soglia indicata dalla legge

Gravina Catania, differenziata vola al 66%

GRAVINA DI CATANIA (CATANIA) – “Il mese di giugno ha fatto registrare un significativo aumento della percentuale di raccolta differenziata raggiungendo il 66,36 %, la più alta mai registrata nel nostro Comune”. A rendere noto il dato ufficiale fornito dal gestore del servizio sono stati il sindaco Massimiliano Giammusso e l’assessore all’Ecologia Salvo Santonocito.

“Si tratta di un risultato importante raggiunto grazie al lavoro svolto dall’amministrazione, dalla ditta che svolge il servizio e, naturalmente, alla collaborazione dei cittadini che si impegnano a conferire correttamente i rifiuti. Dopo il progressivo aumento registrato nell’ultimo periodo – ha continuato il primo cittadino – abbiamo superato anche l’obiettivo del 65 % indicato dalla legge”.

Gli ha fatto eco l’assessore Santonocito che commenta con soddisfazione gli ultimi dati della raccolta: “Abbiamo lavorato sin dal nostro insediamento per innescare un processo virtuoso. Ricordo che il nostro Comune, a giugno 2018, viaggiava su percentuali del 21% – ha spiegato Santonocito – dopo un anno e in concomitanza con il cambio di gestore siamo arrivati al 35%. Il 2020 ha segnato un balzo in avanti, con i dati di maggio (59 %) , e quelli odierni al 66,36%”.

“Ringrazio ancora una volta tutti gli attori coinvolti in questa vera e propria rivoluzione del modo di gestire e trattare i rifiuti: a partire dagli operatori, passando per la Polizia municipale che effettua i controlli, e ancora una volta i cittadini che partecipano attivamente sensibilizzando anche quelli che ancora mostrano resistenze – ha concluso il sindaco Giammusso – ma il percorso è tracciato e non si torna indietro”.


Correlati