Catania, per gli abusivi non è giornata

Multe e sequestri tra Picanello e la fiera

CATANIA – La polizia municipale e i carabinieri di Catania hanno scovato a Picanello due venditori ambulanti di generi ortofrutticoli. Al controllo degli agenti i due abusivi sono risultati privi di qualunque autorizzazione: sono scattate dunque multe per un totale di circa 7 mila euro, con sequestro di tutta la merce che è stata devoluta in beneficenza alla Caritas dioecesana.
Alla fiera di piazza Carlo Alberto è stata sequestrata tutta la merce (presidi medici sanitari quali tutori, fasce elastiche e occhiali da vista) di un altro venditore abusivo. Da un più approfondito controllo i prodotti sono risultati di provenienza furtiva perché riconosciuti dal legittimo proprietario. Confiscati anche un ombrellone e 5 stand metallici.
Infine in via Paternò e in via Gemmellaro sono state sanzionate tre attività commerciali (due di generi alimentari e un internet point) che, nonostante il divieto di apertura in giornata festiva erano in pieno esercizio. A ognuno dei titolari è stata impartita una sanzione amministrativa di 400 euro ed è stata disposta, quale sanzione accessoria, la chiusura provvisoria per 5 giorni del relativo esercizio commerciale.

scroll to top
Hide picture