Il cantante catanese attaccato sui social

VIDEO “Foto con la droga? Tutto legale”

Il consigliere campano Borrelli pubblica l’immagine di Pandetta, immediata la replica: “Era ironia, l’erba arriva da uno sponsor”

Il cantante catanese attaccato sui social

CATANIA – “Niko Pandetta stracarico di marijuana si mostra così sui social. Di nuovo un pessimo esempio per i giovani”. Nel mirino di Francesco Emilio Borrelli, giornalista e consigliere regionale d’assalto dei Verdi in Campania, stavolta è finito il cantante neomelodico catanese, ritratto in una foto pubblicata sul suo profilo Instagram da Barcellona.

“Si può essere favorevoli o contrari alla legalizzazione delle droghe leggere, come ad esempio accade in Spagna, dove comunque ci sono delle restrizioni e delle limitazioni, ma qui il messaggio è un altro, qui si inneggia alla droga, all’abuso e di fatto allo spaccio e quindi all’illegalità criminalità”, scrive Borrelli. “Pandetta non è certo nuovo a questo tipo di comportamenti, già in passato ha avuto a che fare con la droga tramite lo spaccio per cui è stato anche condannato, oltre ad aver inneggiato a mafia e camorra e alla violenza, e continua a lanciare messaggi del tutto errati e fuori luogo inneggianti ai boss”.

A stretto giro di posta è arrivata la replica del cantante attraverso un video girato in macchina: “Non vendo droga, lavoro. Quella foto è ironica, uno sponsor ci ha aiutato, dandoci quei pacchi di erba legale. Abbiamo pure la fattura. Qualcuno mette benzina e costruisce castelli. Il signor Borrelli mi lasci in pace”.

Segue altro post di Borrelli: “Niko Pandetta vorrebbe darmi lezioni di vita e mi attacca in merito alla vicenda delle sue foto pubblicate sulla sua pagina dove posa con delle buste di presunta marijuana promuovendo l’uso della droga. Le vicende giudiziarie e criminali legate al neomelodico catanese parlano da sole, non c’è bisogno di aggiungere altro”.


Correlati