Timbravano e andavano in palestra

Sospesi quattro dipendenti del consultorio dell’Asp di Vittoria sorpresi anche al supermercato VIDEO

Timbravano e andavano in palestra

VITTORIA (RAGUSA) – Quattro dipendenti del Consultorio dell’Asp di Vittoria sono stati sospesi dal servizio dal Gip di Ragusa, per un periodo compreso tra uno e tre mesi, a conclusione di indagini della guardia di finanza su presunti casi di ‘assenteismo’. I reati ipotizzati dalla Procura sono di truffa ai danni di Ente pubblico e di fraudolenta attestazione della presenza in servizio.

Le indagini della guardia di finanza, eseguite da gennaio a novembre del 2019 con la collaborazione dell’Asp 7, si sono avvalse anche di intercettazioni video e di pedinamenti. Dall’operazione ‘Double pass’ è emerso che alcuni dei dipendenti, pur non presenti al lavoro, facevano timbrare il proprio cartellino a dei colleghi compiacenti.

“In moltissimi casi – sostiene la guardia di finanza -, inoltre, gli indagati si allontanavano abitualmente dal luogo di lavoro per girovagare per le vie cittadine, recarsi in palestra, fare la spesa o dedicarsi ad altre esigenze personali”.

E c’era anche chi, ricostruiscono le Fiamme gialle, “simulando di aver dimenticato il proprio badge a casa, ometteva di timbrare l’inizio-fine servizio per poi presentare una falsa dichiarazione sostitutiva, compilata a mano e sottoscritta dal proprio dirigente, con la quale attestavano il proprio orario di lavoro”.


Correlati