Ciclista travolto e ucciso a Scoglitti, arrestato il pirata della strada

La vittima aveva 59 anni, recuperata la targa dell’auto che lo ha investito. Il responsabile è un 36enne romeno fuggito dopo l’incidente

Ciclista travolto e ucciso a Scoglitti, arrestato il pirata della strada

RAGUSA – Travolto da un’auto pirata mentre era in sella alla sua bici, è morto nella tarda serata di ieri un uomo di 59 anni, Rosario Dezio, di Vittoria (Ragusa) ma residente nella frazione marinata di Scoglitti.

Alla guida dell’utilitaria c’era Nicolae Stoica, 36 anni, un cittadino romeno residente in un comune limitrofo.

Il ciclista stava svolgendo il suo quotidiano allenamento sulla strada provinciale Scoglitti-Santa Croce quando è stato investito dall’uomo, che invece di prestare soccorso ha preferito tentare la fuga abbandonando la vettura nelle campagne circostanti.

Stoica è stato rintracciato nella propria abitazione poche ore dopo l’incidente. Nell’impatto mortale l’auto ha perso la targa, che è servita a carabinieri per individuare il pirata della strada.

L’uomo è stato interrogato per alcune ore e ha poi ammesso le proprie responsabilità. Il romeno, su disposizione del sostituto procuratore di Ragusa Santo Fornasier, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, mentre l’auto e la bicicletta coinvolte nell’incidente stradale sono state sequestrate.


Correlati