I Lupi irrompono nella casa dello spaccio

Catania. Blitz a San Cristoforo: sequestrati cocaina, marijuana e crack. In manette pusher ventenne 

I Lupi irrompono nella casa dello spaccio

CATANIA – I carabinieri della Squadra Lupi di Catania hanno arrestato il 20enne Giovanni Pitarà per spaccio di droga. I militari monitoravano da tempo un appartamento in via Santa Maria dell’Aiuto, nel cuore del popoloso quartiere San Cristoforo, considerato un covo per lo di spaccio di droga visto il continuo via vai di giovani che effettuavano veloci ingressi nel cortile interno della palazzina, allontanandosi poco dopo.

I militari hanno deciso così di fare ingresso nel patio ma sono stati visti da Pitarà che è subito scappato. Quindi, entrati nell’appartamento da lui utilizzato, hanno trovato una borsa nell’armadio della stanza da letto che, oltre alla tessera sanitaria del fuggiasco, conteneva anche 1,5 kg circa di marijuana tipo “shunk” suddivisa in 6 buste di plastica, 25 grammi di cocaina, 7 grammi di crack, un foglio di block notes con le indicazioni scritte su clienti e somme di denaro incassate dalla vendita della droga e 80 euro.

I militari si sono immediatamente attivati nella ricerca di Pitarà che è stato localizzato e arrestato nella casa della madre, sottoposta agli arresti domiciliari anche lei per reati di droga. Il giovane è stato associato al carcere di Caltagirone.


Correlati