Piazza Armerina

Soldi sottratti da asta immobiliare, sequestrati beni a commercialista

ENNA – Era stato nominato dal tribunale come delegato alla vendita in un’ asta immobiliare ma un commercialista di Piazza Armerina, ha, secondo l’accusa, fatto sparire quasi l’intera somma facendo continui prelievi dal conto corrente dedicato alla vendita.

Gli agenti della polizia di stato della sezione di P.G. presso la Procura della Repubblica di Enna hanno sequestrato, su decreto del Gip di Enna, Vittorio La Placa e su richiesta del sostituto procuratore Stafania Leonte un appartamento e un locale commerciale e denunciato il professionista per peculato.

Il provvedimento è stato adottato al termine di un’indagine che ha documentato come il professionista con decine di prelevamenti, abbia riscosso illecitamente quasi l’intera somma versata dal vincitore dell’ asta immobiliare su un conto corrente bancario acceso ed intestato alla procedura esecutiva, sottraendo circa 68 mila euro.


Correlati