Coronavirus: Sicilia quasi ‘immune’ e penultima per tasso di mortalità

Appena un caso in più su 2.700 tamponi, nessun decesso e 8 guarigioni. I dati per provincia. Risale il numero dei contagiati in Italia

Coronavirus: Sicilia quasi ‘immune’ e penultima per tasso di mortalità

Un solo caso in più e nessun decesso. Questo il quadro della situazione coronavirus in Sicilia, aggiornato alle 15 di oggi (5 giugno).

Dall’inizio dei controlli i tamponi effettuati sono stati 160.639 (+2.771 rispetto a ieri) su 136.155 persone: di queste sono risultate positive 3.448 (+1), mentre attualmente sono ancora contagiate 872 (-7), 2.300 sono guarite (+8) e 276 decedute (0).

Degli attuali 872 positivi, 60 pazienti (-3) sono ricoverati – di cui 6 in terapia intensiva (0) – mentre 812 (-4) sono in isolamento domiciliare.

Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento 32 (0 ricoverati, 108 guariti e 1 deceduto); Caltanissetta 13 (2, 152, 11); Catania 402 (22, 570, 100); Enna 8 (0, 388, 29); Messina 126 (20, 382, 57); Palermo 262 (15, 281, 37); Ragusa 11 (0, 79, 7); Siracusa 2 (1, 220, 29); Trapani 16 (0, 120, 5).

SICILIA PENULTIMA PER TASSO DI MORTALITA’. Per tasso di mortalità nei primi quattro mesi di quest’anno a causa del Covid, la Sicilia è al penultimo posto in Italia, in fondo c’è la Basilicata. Su 16.795 decessi, il 4.2% è stato dovuto al virus. Il dato emerge dal rapporto dell’Istat di ieri. Il campione analizzato si riferisce all’83,3% dei comuni siciliani e all’87,9% della popolazione residente.

RISALGONO I CONTAGI IN ITALIA. In Italia risalgono i contagi: è di 234.531 il numero complessivo, con un incremento rispetto a ieri di 518 casi, quando si era registrata una crescita di 177. Il dato però è basato su un numero di tamponi molto alto, 15.000 in più rispetto al giorno prima. In Lombardia i nuovi contagiati sono 402 in più, mentre ieri l’incremento era stato di 84 casi, pari al 77,6%% dell’aumento odierno in Italia.

Sono 85 le vittime del coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia, in lieve calo rispetto alle 88 di ieri. In Lombardia nell’ultima giornata se ne sono registrate 21, mentre ieri erano 29. I morti complessivi salgono così a 33.774. Queste le regioni senza vittime: Trentino Alto Adige, Sicilia, Abruzzo, Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Calabria, Molise e Basilicata.

I guariti sono saliti a 163.781, con un incremento rispetto a ieri di 1.886. Giovedì l’aumento era stato di 957.


Correlati