Rissa familiare in via della Concordia

Catania. Lite tra marito e moglie degenera, la donna ha la peggio con botte anche dal figlio e dal genero. Scattano denuncia e due arresti

Rissa familiare in via della Concordia

CATANIA – I carabinieri di Catania hanno arrestato un 34enne e un 37enne per lesioni e minaccia aggravate. I militari sono stati allertati da alcuni residenti di via della Concordia che li avvertivano di una violentissima lite in famiglia.

Appena arrivati nell’abitazione segnalata, i militari hanno riscontrato gli effetti di una vera “battaglia”: cocci di ceramiche e oggetti sparsi a terra, tracce di sangue sul pavimento e animi esagitati di tutti i componenti della famiglia che gridavano l’uno contro l’altro.

I militari hanno faticato non poco a farli calmare, poi hanno appurato che la lite era inizialmente nata da un diverbio tra moglie e marito, quest’ultimo ferito dai frammenti taglienti delle suppellettili infrante.

Ma la lite in seguito però è ulteriormente degenerata perché il figlio della donna e il cognato-genero, schierandosi a difesa del padre-suocero, avevano voluto punire la poveretta verbalmente e fisicamente procurandole, come refertato dai medici del pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi, la frattura di due dita del piede.


Correlati