Revenge porn e stalking: catanese in galera

Perseguita la ex compagna anche con minacce di morte: interviene la polizia

Revenge porn e stalking: catanese in galera

CATANIA – Un uomo è stato arrestato a Catania dalla polizia per atti persecutori nei confronti della ex compagna.
Era già stato denunciato per stalking lo scorso 10 maggio. Nonostante ciò, aveva continuato a perseguitarla con chiamate telefoniche e messaggi minacciosi, perfino presentandosi personalmente sotto la casa dei genitori di lei.

È scattato così l’intervento delle volanti: il molestatore è stato rintracciato proprio nelle vicinanze dell’abitazione della sua vittima, in attesa. I suoi propositi sono stati interrotti dai poliziotti che lo hanno prelevato e condotto in questura.

La donna ha anche fornito i messaggi giunti sul suo cellulare, contenenti gli insulti e le minacce, anche di morte, ricevuti negli ultimi giorni; l’uomo avrebbe anche diffuso audio e video dei loro rapporti intimi. Quindi i poliziotti hanno attivato il codice rosso e lo stalker è finito in carcere.


Correlati