“Musumeci mi ha chiesto una mano”

La presenza di Bertolaso in Sicilia scatena polemiche: “Chiamato per consulenza su turismo, sono pure rimasto sulla mia barchetta”

“Musumeci mi ha chiesto una mano”

MILANO – “In Italia se non si polemizza, non si riesce a dormire la notte”. Guido Bertolaso commenta così le polemiche relative alla sua presenza in Sicilia, con violazione della quarantena obbligatoria imposta dalla Regione.

L’ex capo della protezione civile ha spiegato che è stato “invitato dal presidente della Regione con convocazione ufficiale per dare una mano” per l’emergenza Covid.

Intervenuto ad Arcadia, evento organizzato dal Secolo d’Italia, Bertolaso ha spiegato di esser venuto in Sicilia per “studiare il modo migliore per consentire ai turisti di venire qui tranquilli e sicuri e ai siciliani di evitare di essere contaminati”.

“Quindi – ha proseguito – sto dando una piccola mano a gestire questa situazione e ho rifiutato vitto alloggio preferendo starmene sulla mia barchetta facendo anche risparmiare qualche euro al contribuente siciliano”. Coloro che hanno fatto polemica “hanno perso l’occasione per starsi zitti”, ha concluso Bertolaso.


Correlati