Siracusa

Portava dosi di droga a detenuto, scarcerato avvocato

SIRACUSA – Il gip del Tribunale di Siracusa ha rimesso in libertà l’avvocato Sebastiano Troia, 67 anni, arrestato dalla guardia di finanza con l’accusa di aver portato droga a un detenuto nel carcere di Siracusa. Il penalista era stato posto ai domiciliari ma dopo l’interrogatorio di garanzia e l’istanza della difesa, gli avvocati Puccio Forestiere, Fabiola Fuccio e Luca Ruaro, il gip ha disposto l’obbligo di dimora nel Comune di Avola. I difensori hanno presentato ricorso al tribunale del Riesame di Catania.

Secondo quanto ricostruito dalle Fiamme Gialle l’avvocato Troia avrebbe introdotto la droga nel carcere in vasetti di crema per uso cosmetico che gli erano stati consegnati dalla compagna del detenuto. La Procura di Siracusa ha indagato anche un altro avvocato siracusano, anche lui accusato del medesimo reato, ma per il quale non è scattato ancora alcun provvedimento.


Correlati