Cani, ovini e un sacco di droga

Auro e Athos inchiodano l’allevatore di Caltagirone: scoperta una serra indoor per la coltivazione della marijuana

Cani, ovini e un sacco di droga

CATANIA – I carabinieri di Caltagirone e Granieri hanno arrestato il 41enne Fabio Cannizzaro, un allevatore di ovini che con il suo nucleo familiare vive in una casa rurale nella frazione San Paolo di Caltagirone ed è una vecchia conoscenza dei militari.

I quali si sono presentati all’alba con Auro e Athos, due cani esperti nella ricerca di armi e droga. L’uomo ha immediatamente intuito che sarebbe stata una brutta giornata e quindi, per limitare i danni, li ha portati in un
magazzino annesso all’abitazione dove, da un mobile in un vano adibito a bagno, ha estratto una busta di cellophane
contenente 115 grammi di marijuana.

Non contenti però, guidati dai cani, i militari hanno trovato una vera e propria serra indoor per la coltivazione della marijuana: concime, lampade di elevata potenza per la generazione del calore, ventilatori, qualche germoglio di cannabis indica.

In un’altra casa dove vive la madre di Cannizzaro assieme al nipote i carabinieri all’interno del water hanno trovato una busta gettata da quest’ultimo nel tentativo di disfarsi di altri quantitativi di marijuana.

Ma non è ancora finita perché, in un locale attiguo a quest’ultima abitazione, è saltato fuori vario munizionamento per arma lunga nonché un fucile cal. 9 che, manco a dirlo, è frutto di un furto compiuto nel 2017 a Caltagirone. Cannizzaro è finito agli arresti domiciliari.


Correlati