Caritas, riapre cantiere e pioggia di euro

Catania. Due buone notizie per l’Help center che a luglio potrà contare su una struttura rinnovata ed attrezzata

Caritas, riapre cantiere e pioggia di euro

CATANIA – Riparte il cantiere per i lavori di bagni e docce all’Help center della Stazione centrale di Catania. Dopo lo stop degli scorsi mesi, dovuto alle disposizioni dell’autorità pubblica, i lavori, rende noto la Caritas dicoesana, sono ripresi nel pieno rispetto dei protocolli sulla sicurezza e secondo quanto sancito dal Dpcm 26 aprile 2020 che ha autorizzato, dal 4 maggio, la riapertura dei cantieri edili privati. La consegna dei lavori è prevista per la metà di luglio.

Alla conclusione della ristrutturazione, i locali disporranno di tre bagni e tre docce e di una stanza per il barbiere. Inoltre, si disporrà il trasferimento di alcune attività già presenti all’Help center, come il corso base della lingua italiana, il servizio guardaroba e l’assistenza legale, quando sarà possibile ripristinarle in sicurezza e seguendo le disposizioni pubbliche.

In questo percorso sono state determinanti le donazioni dei catanesi, in maniera diretta o tramite associazioni ed enti, e dell’8xmille della Chiesa cattolica, che hanno permesso di ottenere circa 126mila euro a fronte di una spesa necessaria pari a 125mila euro.

La differenza sarà destinata all’acquisto di biancheria intima e materiale igienizzante per gli assistiti. Si può continuare a donare alimenti o contributi economici all’Arcidiocesi di Catania all’ Iban: IT95N0760116900000011105954 (causale: offerta pro Caritas per acquisto alimenti).


Correlati