Palermo brucia, decine di famiglie evacuate

Incendi anche in provincia (VIDEO), vasto rogo ad Altavilla Milicia. Nel Messinese assediato dalle fiamme il centro abitato di Reitano

Palermo brucia, decine di famiglie evacuate

Notte di fuoco nel Palermitano, favoriti dal caldo e dal vento di scirocco. Decine di famiglie sono state costrette ad abbandonare le loro abitazioni per motivi di sicurezza. Un vasto rogo, quasi certamente di origine dolosa, è divampato nelle campagne di Altavilla Milicia impegnando diverse squadre dei vigili del fuoco, uomini della forestale e volontari della protezione civile. Le fiamme hanno distrutto diversi ettari di vegetazione in contrada Mazzamuto.

“Dopo 12 terribili ore, torno finalmente a casa – dichiara il sindaco Pino Virga – Con i polmoni pieni di fumo, gli occhi pieni di lacrime e fuliggine, il cuore gonfio di rabbia e una leggera ustione alla mano. Davanti agli occhi ho ancora l’immagine di decine di famiglie costrette a lasciare le proprie case. Non ho nemmeno voglia di insultare chi odia talmente da poter concepire di fare questo. Povera umanità”.

Altri incendi si sono sviluppati in via Bronte a Palermo, dove in tanti hanno dovuto passare la notte fuori dalle loro abitazioni per il troppo fumo, e nella borgata Alla Falconara. Questa mattina sono divampati altri due incendi, uno ancora una volta ad Altavilla Milicia in contrada Pidocchio, dove sta intervenendo un Canadair, un altro velivolo sta operando in contrada Manche a Bellolampo. Anche qui stanno intervendo un Canadair insieme a pompieri e forestali.

Alimentato dal vento di scirocco un incendio minaccia il centro abitato di Reitano, un paese collinare vicino Mistretta, sui Nebrodi, in provincia di Messina. Le fiamme sono divampate ieri pomeriggio in contrada Giordano Donnaluna e si sono propagate presto su un fronte di quattro chilometri. Lambite le carreggiate della statale 117. Evacuate alcune abitazioni rurali, i vigili del fuoco e le squadre di soccorso stanno cercando di evitare che le fiamme giungano fino al paese. Il traffico in direzione di Santo Stefano di Camastra è stato deviato sulla provinciale Motta d’Affermo-Pettineo.


Correlati